Cosa fare durante una scossa di terremoto se si è in casa

In questa piccola guida vediamo quali sono i comportamenti da evitare e quali invece è consigliato fare durante una scossa di terremoto se si è in casa. Si spera sempre che questi consigli non debbano mai essere messi in pratica da nessuno, ma nel caso dovesse succedere un terremoto, potrai sempre tenerti pronto e cercare di attuare un tuo metodo di protezione per riuscire a uscirne vivo o almeno con il minor danno possibile su te stesso e chi ti sta vicino. Vediamo quindi i punti fondamentali che consigliano cosa fare durante una scossa di terremoto se si è in casa:

  • Durante una scossa di terremoto la prima cosa da fare è quella di trovare riparo sotto un tavolo robusto o una scrivania. Se nelle vicinanze non vi è presenza di mobili sotto i quali rifugiarti, rimani chinato in ginocchio per evitare di danneggiare gli organi vitali e utilizza il braccio per proteggere la testa e il collo.
  • Evita di stare al centro della stanza perché aumenteresti la possibilità di essere colpito dal crollo del soffitto o da oggetti volanti.
  • Mantieniti lontano dalle finestre e se ti è possibile, trova riparo poggiandoti contro una parete portante interna (meglio ancora se sotto una trave).
  • Non affacciarti mai dal balcone, né prima, né dopo la scossa di terremoto. Questa zona infatti è il luogo più pericoloso della casa in quanto è altamente soggetta a crolli e cedimenti.
  • Se ti trovi a letto, la cosa migliore da fare è rimanere lì e ripararti sotto un cuscino.
  • Non utilizzare assolutamente le scale durante il terremoto e nemmeno l’ascensore che potrebbe bloccarsi impedendoti l’uscita.
  • Muoversi durante un terremoto è altamente rischioso, dunque non farlo, soprattutto se la scossa di terremoto non si è ancora del tutto arrestata.
  • Non utilizzare il telefono se non ne hai realmente bisogno. In questi casi le linee telefoniche devono rimanere assolutamente libere per consentire le chiamate di soccorso.
  • Esci da casa soltanto dopo la fine della scossa. Ma prima di farlo assicurati di chiudere il gas ed indossa le scarpe per proteggere i piedi dall’eventuale presenza di vetri a terra.
  • Nel caso in cui ti trovi intrappolato sotto le macerie, fai in modo di coprire la bocca con la mano ed evita di inalare quantità pericolose di polvere. Prova a battere un oggetto contro qualcosa, come ad esempio un tubo, in modo da poter essere facilmente individuato dai soccorritori.

Questo è tutto, ora sai grosso modo cosa fare durante una scossa di terremoto se si è in casa, come comportarti e come metterti meglio al riparo per evitare il peggio.