Come togliere le macchie dalle pareti di casa

Oggi vedremo come togliere le macchie dalle pareti di casa. Le macchie di varia identità sui muri infatti, si possono formare per diverse ragioni, sia per cause accidentali, che volontarie, chi ha dei bambini in casa, infatti può ritrovarsi da un momento all’altro qualche impronta o scritta sul muro, apparentemente permanente e “cancellabile” solo con una nuova imbiancatura, ma non sempre è così e ora vediamo diversi metodi per togliere le macchie dalle pareti di casa a seconda del tipo di macchia presente:

Togliere le macchie dalle pareti di casa dallo sporco d’unto

Per le macchie d’unto, si consiglia di usare un panno con trementina e strofinare sino a quando la macchia non va via, mentre per le macchie provocate dal cibo, ad esempio dal pomodoro, è bene usare un pò di succo di limone, passarlo sulla macchia e lasciarlo agire per almeno un’ora, successivamente lavare il tutto con acqua e sapone neutro, in alternativa si può usare il sale fine con un pò d’acqua, sino a formare una pasta da spalmare sul muro e lasciare agire per almeno mezz’ora, dopo sciacquare con acqua.

Togliere le macchie dalle pareti di casa dalle macchie di pennarello

Chi ha bambini in casa, sa che se gli viene dato un pennarello o una penna, prima o poi questo andrà a scarabocchiare tutti i muri che si trova davanti. Per eliminare questo tipo di macchia dalla parete, utilizzare una spugnetta inumidita con sapone neutro o di marsiglia e strofinare sino a levare la macchia. In alternativa può essere aggiunto anche il bicarbonato, lasciare agire per un pò e sciacquare con acqua e se necessario ripetere il processo più volte.

Togliere le macchie dalle pareti di casa dalla muffa

Termosifoni, stufe e impianti di riscaldamento in generale, quando vicini alle pareti, possono creare muffe, removibili dai muri, utilizzando una spugnetta imbevuta con candeggina. Passare sull’alone di muffa e lasciare agire per qualche ora, quindi risciacquare la parete con un pò d’acqua.