Come fare per resettare il BIOS di un computer [GUIDA]

Se avete precedentemente modificato alcune impostazione del vostro BIOS al fine di acquisire funzioni aggiuntive o magari una maggiore rapidità del sistema ma adesso, volete ripristinare le impostazioni di default, leggete questo articolo, in cui vi spiegheremo in sintesi, come fare per resettare il BIOS seguendo uno dei due metodi sotto menzionati.

Il metodo più semplice e veloce per resettare il BIOS, consiste nell’intervenire sul software, premendo il tasto che vi permetterà di avere accesso alle opzioni del BIOS. Solitamente, il tasto in questione è F2 ma suggeriamo di accertare tale indicazione leggendo il manuale della scheda madre. Dopo aver compiuto la sopraindicata procedura, è opportuno avviarsi verso il basso, ovviamente per mezzo delle frecce direzionali e poi selezionare la voce inerente alle impostazioni di base, che il più delle volte, corrisponde alla dicitura “Default settings”. Cliccando adesso il tasto F9 verranno ripristinate le impostazioni di fabbrica del BIOS. Quando vi verrà richiesto di approvare il re-settaggio, sarà opportuno scegliere l’opzione “Yes” e convalidare infine la procedura premendo il tasto F10.

Un’altra prassi per resettare il BIOS, consiste nel farlo manualmente intervenendo sul pc dunque da un punto di vista fisico. Fate attenzione nello svolgimento di questa prassi e abbiate cura di procedere con delicatezza. Per compiere questa delicata procedura, occorre innanzitutto svitare le viti ai lati. Fatto ciò è necessario aprire la parete metallica del case ed infine cercare la batteria rotonda che alimenta il BIOS. In prossimità di questa pila, è posizionato una sorta di tappo giallo denominato ponte, che cela i primi 2 di 3 pin metallici. Rimuovendo dunque questo tappo, è possibile compiere un resettaggio totale del BIOS.

[amazon_link asins=’B01649KMZS,B00F9RKWGQ,B00LUY72F6,B00DZ7E7NG,B0126R3QPA,B01N4KCJVT,B014YN672S,B00O7GTY1E,B01649FUXM’ template=’ProductCarousel’ store=’wwwshoprefer-21′ marketplace=’IT’ link_id=’17166886-fdd3-11e6-afb3-871cc814fe3f’]

Per concludere, ricordiamo che, sia seguendo il primo metodo che il secondo, una volta terminato il processo sarà opportuno impostare nuovamente data e ora del dispositivo.