Bronchite: scopri cosa la causa, quali sono i sintomi e come si cura

La bronchite è un processo infiammatorio che riguarda i bronchi ed in particolare la mucosa dell’alveolo bronchiale, che quindi può essere compromessa in maniera acuta, oppure cronica.
La bronchite viene spesso causata da infiammazione di tipo virale, ma anche da alcune di tipo batterico e di solito si tratta di una forma di infezione che può essere provocata anche da fattori ambientali come ad esempio l’inquinamento oppure il fumo e per essere curata è bene quindi evitare questo genere di posti, oppure proprio di entrare in contatto con il fumo delle sigarette e non solo.

Quando si viene affetti da un infiammazione come la bronchite, è bene il riposo ed assumere molti liquidi, specialmente se caldi, nonché utilizzare degli umidificatori per ambienti in modo tale che la malattia non peggiori e rischi diventare cronica, se non anche di peggiorare al punto tale da diventare broncopolmonite.

Per curare in maniera naturale la bronchite, si può decidere di affidarsi a determinate tipologie di piante che possono quantomeno alleviare alcuni dei sintomi. Ad esempio, per la tosse grassa, come anche quella secca è bene cercare di utilizzare delle piante che siano politiche ed antisettiche, come ad esempio, l’eucalipto, la genziana, la menta, il timo, la malva, la liquirizia ed anche l’aglio.

Quando però la bronchite arriva forte, e quindi rischia di diventare una patologia peggiore, è bene rifarsi sempre al medico che deve prima di tutto diagnosticarla e poi iniziare o curarla attraverso una terapia che, oltre a prevedere il riposo assoluto, richiede anche una generosa idratazione, oltre che la somministrazione di analgesici antibiotici ed antipiretici soprattutto se la febbre arriva in maniera molto forte.

Se la situazione sembra migliorare, allora, l’unica opportunità è quella di ricorrere a farmaci broncodilatatori antitussivi che possono fare in modo che il corpo espella il muco e quindi l’infezione venga ridotta prima di andare ad abbracciare anche i polmoni.
La base della cura per questo tipo di malattia, resta sempre in ogni caso il riposo assoluto, al di là della comparsa della febbre, oppure no.